L’innovazione e I3P non si fermano!

I consulenti di I3P sono a tua disposizione
anche in Smart Working!

Puoi contattarci:

Via email:

info@i3p.it

Via telefono:

011 090 5127

Hai un'idea innovativa?

06/07/2021

CTE NEXT: aperte le porte della Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino

I3P

Il progetto può contare su un nuovo centro di trasferimento tecnologico, 3 laboratori tematici e 13 partner, tra cui I3P, con il Comune di Torino come capofila.

Responsive image

CTE NEXT, la Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino, si è presentata alla città aprendo le sue porte negli spazi di CSI NEXT, uno spazio di innovazione hi-tech che coniugherà il potenziale tecnologico con le sfide e le pratiche della pubblica amministrazione, al servizio dello sviluppo e dell’innovazione di startup e PMI.

Si tratta di un progetto di sistema che costruisce e amplia gli obiettivi di Torino City Lab, la politica di innovazione del Comune di Torino che dal 2018 ha trasformato la città in un laboratorio di innovazione a cielo aperto. Dopo un’articolata progettazione con gli attori del territorio, a dicembre 2020 il progetto è stato ammesso al finanziamento - classificandosi al primo posto tra le 5 città premiate in Italia - dal Ministero Sviluppo Economico (Fondi FSC) nell’ambito del Programma per le Tecnologie Emergenti. Partito il 1° marzo 2021 e con una durata di 4 anni, il progetto entrerà nel vivo dopo l’estate, quando sarà ufficialmente lanciato il suo "Catalogo dei servizi", l’offerta integrata di facilities e servizi consulenziali rivolti a startup e PMI. In autunno saranno in calendario attività di animazione e formazione, azioni strutturate di attrazione e qualificazione di startup e PMI, progettazione e avvio delle prime “chiamate alle imprese”.   

L’obiettivo è realizzare a Torino, in stretta collaborazione con gli Atenei torinesi e ad altri 10 partner strategici del progetto (Fondazione Links, CIM 4.0, I3P, 2I3T, CSI Piemonte, 5T srl, Fondazione Torino Wireless, Digital Magics, Talent Garden, TIM), un centro di trasferimento tecnologico diffuso sulle tecnologie emergenti abilitate dal 5G di TIM (Internet of Things, intelligenza artificiale e blockchain) in grado di promuovere lo sviluppo di impresa e l’innovazione urbana in alcuni settori strategici per Torino. Tra questi:

  • Smart Road, intesa come mobilità avanzata, sicura, intelligente, autonoma e connessa; 
  • Urban Air Mobility, per sfruttare le potenzialità di integrazione delle soluzioni di mobilità aerea a supporto di applicazioni di interesse urbano; 
  • Industria 4.0, costruendo sul passato industriale di Torino, puntando a promuovere soluzioni innovative per connettere macchine, oggetti, risorse e persone in ambiente produttivo e lungo la supply chain;
  • l’ambito trasversale dei Servizi Urbani Innovativi, ovvero il potenziale del 5G a supporto della Pubblica Amministrazione, per l’erogazione di migliori servizi al cittadino, la gestione di risorse, beni e spazi pubblici, la valorizzazione del territorio e lo sviluppo di business. 

CTE NEXT sarà una "casa diffusa", ospitale, profondamente radicata nelle competenze e negli asset dell’ambiente circostante, aperta ad attrarre talenti e opportunità dall’Italia e dal mondo. 

  • Accoglierà principalmente aspiranti imprenditori, startupper, PMI in processi strutturati di accelerazione e di trasferimento tecnologico
  • Coinvolgerà attivamente una community più ampia di soggetti interessati (altre pubbliche amministrazioni, mondo della ricerca, grandi imprese) in ottica di Open Innovation
  • Lavorerà in rete con il Ministero per lo Sviluppo economico e con le altre Case delle Tecnologie Emergenti, cooperando per promuovere modelli di supporto all’innovazione urbana
  • Abiliterà, tramite azioni di animazione e programmi di supporto, l’attrazione, lo sviluppo e la crescita di startup e PMI innovative e la realizzazione di sperimentazioni urbane, coinvolgendo i cittadini e il territorio in processi di co-design di soluzioni e servizi innovativi per gli utenti. 

"Grazie al costante e resiliente lavoro dell’Amministrazione realizzato negli ultimi 5 anni sul tema innovazione e smart city, Torino ha vinto a livello nazionale questo ambito programma che ha l’obiettivo di accelerare la transizione delle città leader dell’innovazione verso nuovi modelli di sviluppo urbano sostenibile", hanno dichiarato Chiara Appendino e Marco Pironti, rispettivamente Sindaca e Assessore all’Innovazione della Città. "Torino è diventata una città laboratorio riconosciuta internazionalmente per le sue sperimentazioni da smart city, che fanno leva su tecnologie emergenti per creare nuovi servizi alle imprese e al cittadino. Crediamo fermamente che questo programma possa potenziare Torino e il suo ecosistema dell’innovazione portando benefici tangibili e sostenibili per il territorio e i suoi attori". 

"Oggi inauguriamo, a fianco della nostra storica sede, una struttura altamente innovativa che rappresenterà il ponte ideale fra presente e futuro della pubblica amministrazione, oltre che il punto di incontro con ricerca e industria", ha affermato Pietro Pacini, Direttore Generale del CSI Piemonte. "Una fucina per le idee e una palestra per esercitarsi nell’innovazione, che trarrà ispirazione anche dalla bellezza degli spazi che verranno messi a disposizione per contribuire a creare la Torino di domani. Ci stiamo lavorando da anni e sono certo che concretizzerà al meglio l’ideale di un settore pubblico finalmente veloce, facile e vicino alle persone".

Rassegna stampa

"Presentata la Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino – CTE NEXT" - Massa Critica

"Il 5G 'accende' Cte Next, al debutto il nuovo polo tecnologico di Torino" - Corriere Comunicazioni


Share