09/02/2024

L’incubatore I3P si prepara a compiere 25 anni con un logo celebrativo e una serie di iniziative speciali

I3P

Dal 1999 a oggi sono stati molti i traguardi raggiunti dall’Incubatore del Politecnico di Torino e dalla sua community di innovatori, ma lo sguardo è sempre rivolto al futuro.

Responsive image

L’anno millenovecentonovantanove, il giorno venticinque del mese di giugno” veniva firmato, in uno studio notarile di Torino, l’atto costitutivo della “Società per la gestione dell’Incubatore d’impresa del Politecnico”, alla presenza dell’allora rettore del Politecnico di Torino, Rodolfo Zich, e dei rappresentanti degli altri Soci. È la nascita dell’incubatore I3P, che oggi si prepara a festeggiare i 25 anni di attività con una serie di iniziative speciali nel corso del 2024, a partire dalla presentazione di un logo celebrativo in vista della ricorrenza.

Dal 1999 al presente, sono state 350 le startup innovative entrate in un percorso di incubazione in I3P, sviluppando il proprio progetto d’impresa insieme ai suoi tutor e mentor, ma anche l’incubatore stesso è cresciuto con gli anni, raggiungendo molte milestone significative. Risale al maggio 2007, ad esempio, l’inaugurazione della sede odierna di I3P, frutto di un progetto di recupero e restauro di parte delle ex-officine OGR: uno dei simboli della Torino industriale del ‘900 divenuto emblema dello spirito imprenditoriale basato su tecnologia, ricerca e innovazione. “Nella nostra visione”, spiegò durante l’inaugurazione il professor Vincenzo Pozzolo, allora Presidente di I3P, “l'Incubatore vuole essere soprattutto un forte stimolo al cambiamento culturale sia nel mondo accademico, sia nel contesto socio-economico: un laboratorio dove ricerca pubblica e imprenditorialità, finanza innovativa e sviluppo tecnologico trovano un terreno su cui misurarsi, confrontarsi e dar luogo ad iniziative sempre nuove”. Una visione condivisa negli anni e tuttora attuale.

Nel 2014 I3P si è classificato al 5° posto in Europa al 15° al mondo nel ranking UBI Index, ritenuto leader nell'analisi delle prestazioni degli incubatori d'impresa a livello globale; solamente cinque anni dopo, l’UBI Global World Rankings of Business Incubators and Accelerators 2019 – 2020 ha riconosciuto I3P come Miglior Incubatore Pubblico al mondo. Un riconoscimento celebrato anche con un restyling dell’incubatore, che alla fine del 2019 ha celebrato il proprio ventennale anche con un completo rinnovo della propria brand identity e l’adozione di un nuovo motto ufficiale: “Iniziamo l’impresa”. Negli ultimi anni, inoltre, non sono mancati i risultati da festeggiare: nel solo 2023, anno in cui si è manifestata a livello globale una severa diminuzione di investimenti in startup, il network delle imprese cresciute in I3P ha superato il traguardo collettivo degli oltre 52 milioni di euro di investimenti raccolti, una cifra record nella storia dell’incubatore che testimonia il valore dell’innovazione prodotta dalle startup e la fiducia degli investitori nel loro sviluppo futuro.

Ed è proprio al futuro che continua a guardare I3P, sempre con nuovi progetti, attività ed eventi aperti in cui coinvolgere il mondo delle giovani imprese innovative. “Per il 2024”, ha recentemente dichiarato Giuseppe Scellato, Presidente di I3P dal 2018 a oggi, “prevediamo un’ulteriore espansione delle attività di sostegno all'imprenditorialità innovativa nei settori dell'aerospazio, delle applicazioni dell'intelligenza artificiale in differenti ambiti industriali, della cybersecurity e delle tecnologie per la sostenibilità ambientale”. Nel corso di quest’anno, le principali iniziative lanciate dall’incubatore saranno “marcate” dal logo speciale che richiama i 25 anni, varato sia per commemorare il lungo percorso seguito in questo primo quarto di secolo, sia per evidenziare la varietà di occasioni d’incontro per la community di I3P che punteggeranno i prossimi mesi fino al 2025.


Share